I lavori sul plastico continuano con la costruzione di un insieme formato da 2 ponti e 5 gallerie. Si tratta della struttura più complessa del plastico che include il “main bridge” a 4 arcate in doppio binario. A complicare le cose il ponte è in curva e in salita, pertanto è stato un bel grattacapo calcolare tutte le quote corrette. Fortunatamente, con un po’ di prove ci sono riuscito e ormai il lavoro più difficile è finito.

Come materiale di costruzione ho usato il forex, che ritengo il più duttile per costruzioni complesse. Ho usato lo spessore di 5 mm per le fiancate dei ponti e i pilastri che formano la struttura portante nonché per i portali delle gallerie, mentre ho usato quello da 1 mm per le volte delle arcate dei ponti, perché facilmente curvabile. Mi sono procurato anche lo spessore di 2 e 3 mm per altri lavoretti di finitura.

Per la struttura principale, il “main bridge”, che è la più complessa, ho stampato dei fogli in scala 1:1 dai disegni su computer. Ho dovuto tenere presente che i raggi delle arcate interne erano inferiori rispetto a quelle esterne perché il ponte è in curva e che la cima dei pilastri corrispondesse.

Ponti e Gallerie

Ho tagliato le lastre di forex da 5 mm con taglierino per le linee dritte e seghetto da traforo per le arcate. Poi, con una punta da incisione, ho ricreato tutti i mattoncini (con tanta pazienza e qualche dolore ai muscoli delle mani e braccia). Infine, con una raspa da legno, ho picchiettato sui mattoncini per creare dei forellini per simulare un po’ di irregolarità sulla superficie.

Ponti e Gallerie
Ponti e Gallerie

La stessa cosa ho fatto per i pilastri.

Pilastri del main bridge

Per ricreare sia i blocchi di pietra delle arcate che quelli dei pilastri ho usato un cartoncino da disegno di spessore 240 gr ruvido (si trovano facilmente nelle cartolerie). Ho disegnato le pietre a computer, le ho stampate sul cartoncino e tagliate con un cutter, infine incollate sul forex.

Cartoncino e pietre

L’assemblaggio dei due frontali del ponte principale li ho fatti in opera un pezzo alla volta per assicurarmi che seguissero fedelmente la curvatura dei binari e la loro pendenza.

Ponti e Gallerie

Le volte degli archi le ho create con un foglio sottile di forex da 1 mm, perché facilmente piegabile. Eventuali imperfezioni o fessure le ho chiuse con uno stucco leggero.

Ponti e Gallerie
Volte delle Arcate

Di seguito una parte accessoria del ponte con portale e muro di contenimento annesso.

Portale

Per le volte dei tunnel ho usato vari pezzi di polistirolo estruso tagliato con filo a caldo seguendo le misure della stessa dima usata per tagliare l’ingresso del portale. Le ho poi ricoperte con un leggero strato di stucco per rimuovere le imperfezioni di taglio e le giunzioni.

Costruzione volte dei tunnel

Ora alcune foto di tutti i pezzi messi in posa per controllare l’assemblaggio.

Ponti e Gallerie
Ponti e Gallerie
Ponti e Gallerie
2 commenti
  1. mario
    mario dice:

    ciao
    complimenti
    una info ma come fai a tagliare il forex cosi’ dritto io con il cutter proprio non riesco

    Rispondi
    • Guido
      Guido dice:

      Ciao, il forex l’ho tagliato con un cutter grande e ben affilato. Per andare dritto mi sono aiutato da un righetto in metallo (che si vede anche in una foto) che ha sotto dei gommini per non fare spostare il righello durante il taglio.
      Saluti

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *