Un nuovo arrivo sul plastico ferroviario Buzzaceto, la Siemens Vectron Mercitalia Rail 193 642 della Piko in versione AC digitale.

Si tratta quindi di una locomotiva moderna, in epoca VI, nella nuova livrea Mercitalia Rail, la compagnia italiana che gestisce il servizio di trasporto merci, fondata nel 2017 e controllata dalle Ferrovie dello Stato Italiane.

Il convoglio è stato completato con carri merci Shimmns telonati verdi, sempre marcati Mercitalia Rail, anch’essi della Piko, corredati già con assali AC per la corretta gestione dei binari di contatto sul plastico, ai quali ho provveduto a cambiare i ganci standard, un po’ troppo lunghi, con quelli corti della Märklin per un effetto senz’altro più realistico.

Vectron Mercitalia Rail

Tornando alla locomotiva, la versione AC (codice 59090), è già corredata di un decoder DCC con interfaccia Plux16 e funzioni base, ma con predisposizione per aggiungere un decoder con funzioni sonore e interfaccia Plux22. Nel mio caso, ho preferito cambiare il decoder con un ESU totalmente compatibile con il protocollo mfx della Märklin perché ,a volte, i DCC mi danno seri problemi sul plastico. Non ha effetti sonori perché non sono tanto amante dei suoni dei decoder, ma in futuro prevedo di aggiungere il sonoro in altro modo, vedremo…

Vectron Mercitalia Rail con carri merci tipo Shimmns telonati.

Si tratta del primo convoglio in epoca VI che circola nel plastico, ma presto ne arriveranno altri per completare una circolazione pienamente compatibile con la filosofia del plastico.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *