Iniziamo da un po’ di storia, se pur recente: il primo plastico ferroviario Buzzaceto nacque nel Gennaio 2009 e venne poi ampliato nel corso del 2010. Questa prima avventura si è purtroppo conclusa nel 2012 con il cambio di casa e conseguente smantellamento del plastico dovuto all’impossibilità di trasportarlo nel nuovo locale.

Ma grazie a questo evento straordinario, adesso una nuova affascinante avventura mi attende…

La Nuova Missione

Creare un plastico Märklin in stile italiano!
Chi conosce Märklin sa che sto andando contro corrente; ci ho pensato molto e la decisione non è stata facile perchè il materiale italiano è molto limitato e la conversione da CC non sempre è di facile attuazione. Ma le ragioni della mia scelta dipendono dal fatto che ho sempre usato il sistema in AC a 3 rotaie Märklin, e per sfruttare il materiale già disponibile, l’esperienza acquisita e gli investimenti fatti, tale dovrà rimanere anche sul nuovo. Poi il nome Buzzaceto, la stazione e i caseggiati italiani dovevano rimanere gli stessi, quello che doveva essere cambiato erano invece le incoerenze di materiale, come la linea aerea e i segnali, di origine chiaramente tedesca.

Avanzamento dei lavori

Progetto
Struttura
Impianto elettrico
Copertura
Paesaggio
Programmazione
Finiture

Alcune date

  • 2012: Dall’idea, agli schizzi, al progetto su computer.
  • 2013: Installo l’illuminazione, creo il fondale e inizio la struttura
  • 2014: Continuo la costruzione della struttura
  • 2015: Mi dedico alla costruzione della stazione principale
  • 2016: Test di funzionamento e lavorazione alla stazione
  • 2017: Continuano i lavori alla stazione principale

E adesso?

I lavori proseguono nella stazione ferroviaria principale: nascono le prime montagne con rocce e vegetazione.

Presto su questo sito.

ALn 668 e rocce

Panoramica renderizzata del nuovo plastico

Informazioni

Il Sistema
  • Scala H0 (1:87)
  • Binari Märklin tipo C nelle zone nascoste
  • Binari Märklin tipo K a vista
  • Sistema Märklin Digital
  • Centralina di comando Central Station 2
  • Computer PC con software Win-Digipet
  • Suddivisione del circuito in 2 zone separate
  • Prevista una suddivisione in 3 zone in caso di necessità
  • Trasformatore dedicato ai decoder
  • Trasformatore dedicato alle luci
Le Dimensioni
  • Forma a L
  • Lunghezza lato lungo: 405 cm.
  • Lunghezza lato corto: 315 cm.
  • Larghezza: da 140 cm.